Fed-er(ica)

Il mio incontro con Erica, la dottoressa Poli, come spesso accade nella vita è stato frutto di una concatenazione di eventi quasi surreali.

Sin da subito si è creata un intesa fatta di sensazioni, uno scambio che sembrava venire da lontano.
Abbiamo iniziato a lavorare insieme in modo del tutto naturale, scambiandoci opinioni e punti di vista.
Io ero veramente giovane, alle prese con i miei primi studi sulla danzaterapia e la psicosomatica, ma lei mi ha dato fiducia e ascoltava sempre con molta attenzione la mia idea sul lavoro corporeo.
Di lì a poco abbiamo iniziato il progetto di ricerca che continua ancora oggi e che ha dato i natali sia ad ica-do che ad efp.

Queste due realtà sono separate nella struttura ma sono figlie di un sogno condiviso:
il mio, ica-do a Rozzano, un luogo in cui dal corpo si potesse lavorare sulla psiche;
il suo, efp, un luogo in cui il benessere psichico passasse anche dal corpo.

Due realtà in cui mente e soma viaggiassero parallelamente sui binari del benessere.

È per questo che dopo aver studiato tanto il movimento del corpo sono diventata anche counselor, per far si che questo matrimonio fosse davvero completo.

Tutto il nostro lavoro ha sempre avuto come fulcro l'energia femminile, i nostri femminili si sono incontrati per creare ed aiutare noi stesse e gli altri.

Ad oggi i nostri progetti sono molti, e mentre continuiamo il lavoro sul femminile riproponendo ''Carisma per donne'' e ''C'era una volta la diade'' il nostro lavoro di studio e ricerca continua, alimentato da un sogno comune ma soprattutto da una grande amicizia.