Pnei - PsicoNeuroEndocrinoImmunologia

Cos’è la PNEI?

La PNEI é una scienza nata già negli anni ‘80 e di grande attualità in questo momento.

Ripresa dal ricercatore J. Edwin Blalock negli Stati Uniti, questa scienza mette in relazione il sistema neuro-endocrino, che ha il compito di produrre neurotrasmettitori e ormoni, con il sistema immunitario, le cui cellule (linfociti e macrofagi) hanno il ruolo di difesa del nostro organismo.

La scoperta è stata quella di capire che questi due sistemi parlano con le strutture limbiche, centri emozionali del cervello. Quindi possiamo dire che le emozioni agiscono direttamente con questi due sistemi.

Mentre fino ad oggi, in ambito medico, l’interazione tra stato psichico e condizione fisica è risultato poco credibile, oggi grazie alla scienza possiamo dire con certezza che esistono interferenze positive o negative delle emozioni rispetto alla salute somatica.

Questo sta permettendo ai medici di poter vedere le cose sotto un altro punto di vista, tanto che si parla di “nuovo paradigma medico”.

Gli studi hanno dimostrato che i neuropeptidi vengono prodotti contemporaneamente sia a livello del sistema nervoso centrale che, a livello periferico, dal sistema endocrino immunitario o digerente. Questo rende evidente la comunicazione tra i sistemi.

Queste particolari proteine sono state rinvenute in ogni parte del corpo, e se pensiamo che queste “molecole psichiche” trasportano emozioni è facile intuire che tutto il corpo pensa e sente.

In questo senso possiamo dire che tutto il corpo è vivo, intelligente e cosciente, ed elabora strategie metaboliche per il benessere.
— Dott.ssa Erica Francesca Poli

La candidata al premio Nobel Candace Pert, durante la sua ricerca ha trovato un vasto numero di endorfine e neuropeptidi in - praticamente - tutte le cellule del corpo.

Questo ci porta sicuramente a dire che nell’essere umano la divisione tra psiche e soma non ha più motivo di esistere. Pertanto diventa molto importante l’appoggio di esperti nella relazione d’aiuto in tutte le situazione di disagio fisico oppure in situazioni di disagio emozionale, come prevenzione.

Tutto ciò premesso continuo a ribadire l’importanza della collaborazione tra medici e psicologi o counselor.

Il benessere è una danza tra psiche e soma tra scienza e emozione e come un ballo di coppia va ballato all’unisono, altrimenti stride.

In tutti gli uomini è la mente che dirige il corpo e verso la salute, e verso la malattia e verso tutti gli altri aspetti della vita.
— Antifonte

L'intervento di Federica Varone, couselor e danzaterapeuta, dal titolo: "Il corpo ricorda, il corpo parla: esperienze di integrazione clinica di artedanzaterapia e tecniche a mediazione corporea."

Pnei-psiconeuroendocrinoimmunologia e la danzaterapia. Come la danzaterapia può accompagnare il trattamento ed essere alleata nella prevenzione delle malattie.